Orientamento Orientale. Feng Shui, Bioarchitettura e Design

Orientamento Orientale. Feng Shui,  Bioarchitettura e Design

ORIENTAMENTO ORIENTALE.

Feng Shui, Bioarchitettura e Design

 

2017, per certi aspetti l’anno del sol levante. La Cina torna più che mai protagonista del mercato del lusso, migliorando le attese del Made in Italy. Eh già, perché nel mondo quando parliamo di lusso viene immediato fare riferimento al centro Europa, in particolare all’Italia.

Non voglio, però, annoiarvi con ovvietà o dati statistici, ma vedere assieme a voi come e se l’influenza cinese sta in qualche modo cambiando il nostro modo di progettare e fare design.

L’armonia come chiave, Feng Shui

Pilastro del pensiero Cinese è la teoria dei 5 elementi, Legno, Fuoco, Terra, Metallo, Acqua, metafora dell’equilibro e dell’espressione dell’individuo nell’universo. Alla base di questa teoria poggia il Feng Shui, un’antica arte che insegna ad organizzare lo spazio in modo armonico per la salute psicofisica.

Il Feng Shui, pur non perdendo di vista il fattore estetico, arreda gli ambienti facendo sì che le energie naturali siano in equilibrio tra loro, questo per evitare che gli influssi negativi possano colpire le abitazioni e l’uomo stesso.

La chiave dell’armonia, non è qui la simmetria ma, è la consapevole contrapposizione tra elementi naturali ed artificiali. Ecco allora che alla dominanza del bianco occorre contrapporre elementi scuri e su pareti artificiali meglio fare apparire elementi naturali, come piante, pietre o legno.

Il benessere abitativo contagia anche l’occidente: Il Bosco Verticale

Da anni anche in Occidente, forse contagiati proprio dalla filosofia cinese, la Bioarchitettura sta riscuotendo molteplici successi. Nella progettazione di un ambiente, interno od esterno, architetti, progettisti e clienti stessi, cercano di far interagire, in maniera quanto meno invasiva possibile, ambienti naturali ed artificiali. Governati dal principio della sostenibilità, nelle nostre città ecco sorgono edifici green, belli, natural e moderni.

Un esempio noto di quanto sto dicendo è il Bosco Verticale di Milano, ideato da Stefano Boeri Architetti; un ambizioso progetto di riforestazione urbana, riconosciuto nel 2014 con l’Hightrise  Award e nel 2015 con il premio di “Grattacielo più bello ed innovativo del mondo”. 

Il Bosco Verticale dunque, non solamente è in grado di incrementare la biodiversità milanese, ma anche di rigenerare le energie di chi ha il piacere di usufruirne visivamente.

Come nel Feng Shui il benessere psicofisico è dato dall’armonioso dialogo tra le forze della natura e le forze ad essa contrapposte, anche nella Bioarchitettura vale lo stesso principio.

Piante, Pietre Naturali e Legno: dal progetto architettonico all’arredo

L’armonia degli ambienti, come già ampiamente delucidato, ha come principio basilare l’armonia tra gli elementi naturali ed artificiali. Nelle strutture esterne ed interne, si consolida l’uso di elementi direttamente provenienti dalla terra: piante, legni e pietre naturali.

Queste ultime in particolare, rappresentano esse stesse la terra, il territorio da cui vengono estratte - non è certamente un caso che nei paesi emergenti si stiano studiando nuovi modi per progettare i grattacieli direttamente in pietra –

Pietre e marmi quindi, più di ogni altro materiale, sono legati al benessere e alla filosofia del Feng Shui. Apro una piccola parentesi:

“Vi siete mai chiesti perché siano così utilizzati nei centri benessere?”

Come abbinare l’energia positiva della Pietra Naturale a forme e colori.

Legno, Fuoco, Terra, Metallo e Acqua, 5 elementi simbolo di 5 colori e forme ben distinte.

Legno, Verde, Rettangolo.

Fuoco, Rosso, Triangolo.

Terra, Marrone, Quadrato.

Metallo, Bianco, Cerchio.

Acqua, Blu/Nero, Ondulato.

Vediamo come farli interagire tra loro e sfruttare al meglio i loro poteri benefici.

 

Ferrari Graniti. Legno, Verde, Rettangolo.

Ferrari cav. Rodolfo, mescola arte ed ingegneria per dare forma ad una fontana di Design di grande impatto estetico. Una fascinosa opera artistica, completa di pavimentazione, realizzata in Verde Savana e Kashmir White.

Per l'arredo di casa, un elemento che si presta molto bene alla teoria dei 5 elementi sono le scale. Per natura rettangolari, se rivestiste con un materiale dai sottotoni verdi, come il Verde Spluga, non solamente daranno personalità ed eleganza alla vostra abitazione ma porteranno anche armonia. 

Athena Marmi. Fuoco, Rosso, Triangolo.

Un tappeto intarsiato modulare, formato da tessere in marmo Estremoz Crema, Nero Marquinia e Rosso Lepanto. Geometricità e ripetibilità, punti di forza che consentono di rivestire e caratterizzare ogni tipo di spazio.

L'intero concept progettuale della stanza, realizzato da Athena Marmi, in collaborazione con Turri, è stato presentato nella Sala della Musica al Salone del Mobile 2017.

Industria Marmi Ferrari. Terra, Marrone, Quadrato.

Linee moderne, fresche ed essenziali per i lavabi di Industria Marmi Ferrari. Il primo, a colonna squadrata, in Grigio Fossena, il secondo con base in Emperador Light e lavello in Bianco Sivec

Elementi che, nonostante la contemporaneità delle proprie forme, esprimono sensazioni di calore e terrosità.

Kreoo by Decormarmi. Metallo, Bianco, Cerchio.

Moon, Kreoo by Decormarmi, è un sistema flessibile sgabello - tavolo in marmo e legno con base in metallo dove le forme di sedute e piano tavolo ricordano le fasi lunari.

Proprio come i diversi periodi della luna, il piano del tavolino è un cerchio che combacia perfettamente con i “tre quarti di luna” dello sgabello. 

Lo seduta e il tavolino d’appoggio, infatti, vivono da soli oppure possono essere agganciati l’uno all’altro ad incastro in una sorta di coreografico grappolo di sedute e piani di appoggio.   

Vicentina Marmi. Acqua, Blu/Nero, Ondulato.

''Tutto inizia da una molecola...''

Molecoles Collection, una collezione ideata da Victor Gingembre, appositamente per lo STONE SHOW 2017 di Londra, a cui Vicentina Marmi ha aderito.

I materiali utilizzati sono: per la cornice il Nero del Belgio, per lo sfondo lo Statuario e per l'interno il Nero del Belgio, la Sodalite Blue e il Silver Wave.

Attualmente Molecules Collection si trova esposta alla Medici Galerie, Parigi.

 

Vieni a conoscere StoneHunter e l'autrice degli articoli: http://www.consorziomarmistichiampo.com/stonehunter-cacciatori-di-trends-e-materiali.aspx

PARTNERS
premium partners
CMC NEWSLETTER
Rimani sempre aggiornato con il CMC!
other supporter
ADV